Mertens Napoli, prime richieste già in estate: il rinnovo dipende anche dalla squadra

L’incontro del primo marzo tra l’attaccante belga del Napoli, Dries Mertens ed Aurelio De Laurentiis sembrerebbe aver messo un punto ad ogni questione. Le parti sembrerebbero essere arrivate ad un patto per il rinnovo del belga. Il contratto del calciatore ha, infatti, una scadenza prevista per il mese di Giugno 2020. Un patto, quindi, necessario per proseguire insieme ed evitare alla società una grave perdita e per di più a parametro zero. Ciò che manda adesso, però, è la formalizzazione di un nuovo contratto. Una situazione di stallo che rischia di non fermare il pressing dei maggiori club europei da sempre sulle tracce del giocatore.

Il retroscena

Mertens Napoli

L’edizione odierna de Il Mattino ha, però, rivelato un nuovo retroscena circa l’accordo di Mertens con il Napoli. il calciatore aveva già fatto un primo passo in estate. Prima di dichiarazioni che avrebbero incrinato i rapporti con il patron De Laurentiis. In quei momenti sono state tre e bene precise le richieste del calciatore. La prima è quella relativa allo stipendio ovvero un triennale da 4 milioni di euro netti a stagione. La seconda relativa agli eventuali e possibili bonus come regalo per la fedeltà dimostrata. La terza, invece, è relativa alla squadra con il calciatore che ha chiesto una rosa competitiva e sempre più completa.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy