Mertens e Fabian Ruiz affaticati, ieri allenamento a parte: non rischiano la sfida all’Inter

Secondo il Corriere dello Sport ieri hanno svolto lavoro personalizzato sia Dries Mertens che Fabian Ruiz

Irecupero psicofisico. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna del Corriere dello Sport, potrebbe essere questo il concetto chiave della settimana che il Napoli ha concluso ieri con l’ultimo allenamento andato in scena al centro tecnico di Castel Volturno, con Mertens e Fabian Ruiz che hanno lavorato a parte. Rino Gattuso, infatti, ha deciso di raddoppiare i giorni di riposo e dunque di concedere alla squadra altre ventiquattro ore di libertà (dopo giovedì). Gli azzurri hanno lavorato molto intensamente sin dal 10 maggio, sin dalla ripresa individuale, e con la prima partita ormai dietro l’angolo è parso giusto puntare sul recupero.

Mertens e Fabian Ruiz affaticati

Fabian Ruiz e Dries Mertens (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

Complessivamente, comunque, la situazione è piuttosto soddisfacente. Ieri hanno svolto lavoro personalizzato sia Dries Mertens che Fabian Ruiz. Ieri i due azzurri erano un po’ affaticati e dunque alle prese con programmi personalizzati. Niente allenamento con il gruppo e neanche partitella, per entrambi, ma ad oggi la loro disponibilità per la semifinale non è assolutamente considerata a rischio. L’unico indisponibile certificato resta Kostas Manolas, vittima di un problema muscolare alla coscia destra, migliora ma ne avrà ancora per un po’.

L’undici anti-Inter

Dunque con l’Inter la coppia centrale sarà composta da Koulibaly e Maksimovic, con Di Lorenzo e Mario Rui sulle fasce e Ospina in porta. Annunciato anche il tridente d’attacco: Callejon-Mertens-Insigne. L’unico vero dubbio riguarda il centrocampo: Demme in regia, certo, e poi Zielinski mezzala sinistra e uno tra Fabian e Allan a recitare da mezzala destra.

CLICCA QUI PER SEGUIRE I NOSTRI CANALI SOCIAL

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy