Mertens: “Gol al Barca speciale, daremo il massimo. Sarri? Gli ho cambiato la vita…”

Dries Mertens, calciatore del Napoli, ha parlato ai microfoni di Sky Sport in “Ciro Mertens, Anima Napoli”. Di seguito le sue parole.

Mertens: “Daremo il massimo a Barcellona. Sarri? Deve ringraziare anche me…”

 

Mertens
NAPLES, ITALY – JUNE 28: Dries Mertens of SSC Napoli celebrates after scoring the 1-0 goal during the Serie A match between SSC Napoli and SPAL at Stadio San Paolo on June 28, 2020 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

 

CLICCA QUI PER SAPERE TUTTO SUL NAPOLI

 

NapoliMi hanno sempre trattato bene e mi hanno fatto sentire subito a casa. Quando sei in campo devi dare tutto, fuori dal campo poi puoi fare tutto. Ma devi sempre dare il 100%. Qui ti senti bene: la gente ti vuole bene, così la vita è più facile.

Passato Io a Napoli ero già stato con l’Utrecht: ero già innamorato alla passeggiata prepartita. Poi fortunatamente mi hanno chiamato dal PSV e non ho avuto dubbi.

Primi tempiVolevo giocare di più, volevo fare più gol. Ho sempre creduto molto in questa squadre e lo credo anche oggi di poter essere importante per questa società.

AnimaL’abbiamo ritrovata, ora però è un momento un po’ particolare: dopo la vittoria di Coppa, il Coronavirus e tutto… E’ normale che siamo un po’ appannati, ma sono fiducioso di ritrovare l’anima.

Champions League Dico che dobbiamo dare il massimo: se si vince può diventare tutto bello. Serve positività e dare il massimo, poi non si sa mai…

Il gol al BarcaE’ stato bellissimo: un momento molto speciale. Purtroppo abbiamo preso un gol contro, peccato. Ho visto loro in sofferenza e vederli contenti di segnare mi ha fatto strano, quindi ci toccherà segnare lì in casa loro.

MessiE’ un giocatore assurdo: uno dei più forti al mondo, fa la differenza. Dobbiamo fare molta attenzione, ma non solo a lui. Penso il Barcellona sia una grandissima squadra, sono in tanti a essere forti. Possono sempre comprare i giocatori più forti e loro lo sono già… Ma noi dobbiamo avere fiducia in noi stessi.

AtalantaE’ già la grande sorpresa. Hanno trovato un modulo che li completa, complimenti a loro. Stanno facendo bene e stanno creando tanto: bello vederli in Champions League e in Italia.

SarriDiciamo sempre che Sarri ha cambiato la mia vita, ma anche io ho cambiato la sua. Senza attaccanti abbiamo fatto comunque bene e grazie a noi lui è andato al Chelsea. Penso che noi non dimenticheremo lui e viceversa.

Perché CiroDal primo momento mi sono sentito a casa, quindi è molto bello essere chiamato così. Ma non so perché e quando sia iniziato.

Gattuso e staffLavorano bene, ti fanno caricare e ti fanno andare sempre oltre. Dopo ti senti meglio quando arriva la partita. Gattuso mi piace tanto come persona.

Positività Ho sempre creduto in me, ma credo tanto in questa squadra. Bisogna guardare sempre se stessi, lavorare e dare il massimo.

 

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy