Meret: “Voglio conquistare Gattuso sul campo. Napoli? Città fantastica”

Alex Meret, portiere del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni nell’edizione odierna del Corriere dello Sport. Di seguito quanto è stato riportato.

Meret: “Voglio conquistare Gattuso sul campo”

 

Meret Ospina
Meret Foto SSCN

 

CLICCA QUI PER SAPERE TUTTO SUL NAPOLI

 

Primo anno La mia avventura a Napoli è cominciata in modo davvero sfortunato. Al secondo allenamento mi vedo arrivare un pallone in verticale, mi tuffo e puff: mi ritrovo in uno studio medico. Persi cinque mesi.

OggiSi ha la partita contro la Roma. Spero tocchi a me giocare, ma mi dispiace per David Ospina. Cerco di prendermi i miei spazi, quelli che mi concede il mister. Sono io che dovrà convincerlo.

Cifra altaIo devo provare a conquistare il mister sul campo. Siamo in tre, siamo molto forti: c’è una concorrenza più che leale, ma sempre viva. Prestazioni, allenamenti e partita indicano chi sia più in forma.

NapoliVorrei restarci a lungo. E’ un ambiente ideale, città fantastica. Non potevo chiedere di meglio: clima, sentimento, natura, arte e pure la cucina. La società si è radicata in Europa da undici anni. Ed è sempre tra le protagoniste, nonostante questa volta non abbiamo cominciato benissimo.

Coppa ItaliaE’ stato un premio che ci siamo meritati tutti noi dopo molti mesi di sofferenza. Sembrava che avessimo buttato via la stagione, invece col trofeo si dà un valore e i tifosi sono felici. Poi contro la Juventus – per i tifosi – è sempre più speciale.

IdoloProvare a diventare Buffon: da bambino pensavo solo a questo. Mi interessava diventare forte. Tra i più grandi c’è lui, non ci sono dubbi.

LavoroDe Laurentiis stravede per me e mi ha consigliato di parlare e lavorare con due portieri (Reina e Ospina) dai quali posso imparare ancora tantissimo.

 

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy