Malagò su Tokyo2020: “Potrebbero disputarsi in primavera, una cosa del genere non era mai accaduta”

Il presidente del CONI, Giovanni Malagò, è intervenuto in occasione di un’intervista ai microfoni di RAI Sport, nel corso della quale ha commentato lo slittamento delle Olimpiadi di Tokyo al 2021.

I Giochi potrebbero disputarsi in occasione della prossima primavera, piuttosto che in estate. Al momento però mancano date ufficiali.

Malagò Olimpiadi

Le parole di Malagò su Tokyo2020

Di seguito le sue considerazioni:  

“Non era mai successo uno spostamento delle Olimpiadi se non per eventi bellici. Ci sono molte federazioni internazionali che hanno già dato disponibilità a riprogrammare le loro manifestazioni nel 2021. Olimpiadi in primavera? Non mi sorprenderebbe, è una ipotesi in campo. Come ha detto Coe per i mondiali di atletica programmati in agosto c’è ampia disponibilità a cambiare tradotto in italiano sui calendari comanda l’Olimpiade.

Cosa cambia per gli atleti più avanti negli anni? Per Federica Pellegrini l’ importante non è un anno in più ma sapere una data. La Di Francisca mi ha chiamato mi ha detto che voleva fare in altro figlio e questo potrebbe complicare i suoi piani. L’ho incoraggiata come anche altri e credo che questi atleti, penso anche a Montano, con la loro determinazione ad esserci potrebbero essere il simbolo per Tokyo 2021″.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy