Lazio, Lotito negativo al tampone: “Troppo allarmismo. È fuori luogo”

Dopo la notizia della positività di Aurelio De Laurentiis al Coronavirus, si è scatenato un po’ di paura tra il mondo del calcio. Il patron del Napoli infatti aveva preso parte all’Assemblea di Lega e dunque ogni presidente si è sentito a rischio, ma non Claudio Lotito.

Lazio, Lotito negativo al tampone: “Troppi allarmismi”

MILAN, ITALY – JULY 29: SS Lazio president Claudio Lotito attends the Serie A 2019/2020 fixture unveiling on July 29, 2019 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images for Lega Serie A)

Tanti allarmismi fuori luogo per Claudio Lotito in seguito alla positività di Aurelio De Laurentiis. Il presidente della Lazio è risultato negativo al tampone e ha poi aggiunto che, in giro, c’è troppo allarmismo. Di seguito le dichiarazioni del patron biancoceleste:

Certo che sono negativo. Faccio i tamponi ogni 4 giorni, sono sottoposto per scelta al protocollo del calcio, è normale. Figurarsi, con tutti i controlli che facciamo, io a volte anche ogni due giorni visto che oltre alla Lazio ho anche la Salernitana. Ma comunque c’è un allarmismo fuori luogo. Se c’è un positivo, questo si deve mettere nella condizione di stare a distanza. Comunque bisogna prendere degli accorgimenti, se uno non frequenta posti affollati, va in Sardegna, a Capri o chissà dove altro, il problema non si pone. Il prossimo tampone? Sarà martedì

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy