Ligue 1, Amiens e Tolosa vincono il ricorso: retrocessione annullata

Pronta rivoluzione in Ligue 1: Tolosa e Amiens vincono il ricorso in tribunale, quindi non saranno retrocesse in Ligue 2. La cosa che fa discutere, però, è un’altra: il campionato non riprenderà comunque. Quindi, nella prossima stagione, potremmo vedere una Ligue 1 addirittura a 22 squadre.

TOLOSA E AMIENS VINCONO IL RICORSO

Ligue1, la richiesta

Quindi la Ligue 1 non riprenderà comunque, nonostante le proteste di Aulas, del PSG, ed in generale di diversi presidenti. Questo stop ad alcuni infatti ha solo causato “danni”. E’ stato quindi accolto il ricorso di Tolosa e Amiens, entrambe retrocesse in seguito alla sospensione del campionato a fine aprile, nonostante mancassero ancora dieci giornate. Giornate che potevano essere decisive per la salvezza di queste 2 squadre. La sentenza della massima autorità amministrativa smonta quindi in parte la procedura adottata dalla Lega, dopo che il governo, in piena pandemia, si era espresso per fermare definitivamente il campionato di calcio. Indicazione subito accolta dalla Federcalcio e poi avallata dal consiglio di amministrazione della Lega, costretto però ora a modificare tutto. Di fatto, per il Consiglio di Stato francese, alla luce degli eventi che hanno portato a fermare la competizione, va ridiscussa la convenzione che regola lo svolgimento della Ligue 1. Non da escludere la possibilità di iscrizione per 22 squadre nel prossimo anno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy