Lazio, Diaconale attacca Rezza: “Gli scienziati facciano gli scienziati e non i tifosi”

Giovanni Rezza, dirigente di ricerca dell’Istituto Superiore di Sanità ha parlato del ritorno alla normalità dopo l’allarme Coronavirus nel mondo del calcio. Intervenuto in conferenza stampa ha dichiarato: “Se dovessi dare un parere tecnico, non darei un parere favorevole”. Parole che hanno incontrato il favore di alcune società di Serie A ma non la Lazio. In questo senso ha parlato Arturo Diaconale, responsabile della comunicazione. Di seguito quanto riportato dal portale online della Gazzetta dello Sport.

CLICCA QUI PER LEGGERE LE PAROLE DI REZZA

La posizione della Lazio

Lazio Diaconale

“Le parole di Rezza? Alle volte il tifo colpisce anche gli scienziati e dà alla testa… Scienziati che sarebbero molto più utili se invece di occuparsi di queste cose trovassero un modo per fronteggiare efficacemente il virus. Gli scienziati facciano gli scienziati e non i tifosi. E sarebbe davvero auspicabile che, invece di alimentare polemiche calcistiche di cui non si sente il bisogno, si dedicasse ogni energia alla ricerca di una cura o di un vaccino che possa arrestare il contagio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy