Lapo Elkann: “Mi rivedo in Diego! È il mio preferito e se agli juventini non fa piacere ciò che dico non me ne frega niente!”

Lapo Elkann, noto imprenditore legato all’universo della Juventus e delle cronache mondane, ha parlato di Diego Maradona A Rai1. Queste le sue parole riprese dalla nostra redazione: “Diego era un uomo con un cuore d’oro, ha sofferto tanto fino all’ultimo giorno. Si è portato dietro una sofferenza enorme. Il suo successo non ha sconfitto il dolore del suo cuore e questo fa male. Diego ha combattuto sempre, è stato un guerriero del bene. Maradona ha sempre voluto portare al mondo bontà e umanità, ma è anche vero che la sua sensibilità lo ha portato spesso a patire grandi sofferenze. Diego, per me, è un amico eccezionale.

Maradona e Platini

E’ morto lo stesso giorno di Fidel Castro, il suo vero padre spirituale. Chissà che i due adesso non stiano insieme da un’altra parte. Quante volte mi hanno messo in rapporto con lui per le mie dipendenze, ma vi voglio anche dire che per me è un onore. Maradona è il mio calciatore preferito di tutti i tempi, questo non farà piacere a qualcuno, ma non me ne frega niente. Quando penso a lui io mi rivedo in lui in tante cose”.

Clicca qui se vuoi essere sempre aggiornato sul Napoli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy