Koulibaly, partenza ancora in stand-by: PSG e City non rilanciano

La questione riguardante Kalidou Koulibaly sta assumendo i caratteri di un tormentone. Il senegalese ha voglia di una nuova esperienza ma il Napoli, per cedere il suo cartellino, non è disposto ad accettare offerte inferiori agli 80 milioni. Il Presidente De laurentiis su questo è stato molto chiaro: non vuole svendere il patrimonio. Tutto ciò, però, rischia di far arenare il mercato azzurro. Infatti, la cessione di Koulibaly porterebbe nelle casse del Napoli un’ingente quantità di soldi, utile per rifondare la squadra. A una settimana dall’inizio del nuovo campionato, la situazione è ancora bloccata, e con essa anche il mercato partenopeo. Raffaele Auriemma, su Tuttosport, ha fatto il punto della situazione sulla vicenda.

Koulibaly è l’ago della bilancia del mercato del Napoli

koulibaly city psg
Kalidou Koulibaly (Foto CN1926)

Kalidou Koulibaly ha espresso, già da tempo, la sua volontà di lasciare il Napoli. La società azzurra ha anche accettato la sua decisione, ma non le offerte provenienti dai vari club interessati. Raffaele Auriemma, su Tuttosport, ha fatto il punto della situazione riguardo tale vicenda: “Prima o poi, il Napoli arriverà all’accordo con il Manchester City, oppure con il Paris Saint-Germain. Questi sono gli unici due club che possono permettersi Koulibaly. Per il senegalese, De Laurentiis vorrebbe 75 milioni più 5 di bonus, mentre le offerte pervenute sono state al massimo di 65 milioni più 5 di bonus”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy