Koulibaly verso la permanenza, troppa distanza tra Napoli e PSG: ballano 30 milioni

Kalidou Koulibaly, difensore del Napoli, sembrava destinato a lasciare l’azzurro. Ora, però, pare sempre più vicino alla permanenza. Di seguito quanto riferisce in merito l’edizione odierna de La Repubblica.

“Il Napoli ha rispedito al mittente per ora le avances del Paris Saint-Germain che è partito da una valutazione di 40 milioni di euro, immediatamente rifiutata dal club azzurro che ne vuole almeno 70”.

Koulibaly verso la permanenza

koulibaly
PARMA, ITALY – SEPTEMBER 20: Kalidou Koulibaly of SSC Napoli is challenged by Alberto Grassi (R) of Parma Calcio during the Serie A match between Parma Calcio and SSC Napoli at Stadio Ennio Tardini on September 20, 2020 in Parma, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Non ancora definita la situazione di Arkadiusz Milik, dopo il fallimento dell’operazione con la Roma. Il polacco sembrava molto vicino al Tottenham di Mourinho, ma ancora una volta la trattativa risulterebbe molto complicata e lontana dalla concretizzazione. L’entourage dell’attaccante polacco sta discutendo con Daniel Levy, patron del Tottenham, per trovare la combinazione che soddisfi il calciatore ed il Napoli, club fermo sul prestito di un anno e riscatto a 25 milioni. Ciro Venerato, giornalista RAI ed esperto di mercato, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli per parlare del futuro dell’attaccante col n.99 e del mercato del Napoli.

 

Queste le parole del giornalista sportivo ed esperto di mercato Rai Ciro Venerato: “Per quanto riguarda Milik, l’intermediario mi dice di colloqui informali con City, United, Lipsia, Fulham e Tottenham. Quest’ultima è la squadra più affidabile, ma la formula non convince il Tottenham e soprattutto Josè Mourinho. Dal Napoli, infine, mi arrivano secche smentite sull’offerta di 40 milioni del PSG per Koulibaly. LLorente? É arrivata l’offerta ufficiale da parte dello Spezia. La società gli propone un biennale da 2,8 mln di euro netti, ma lo spagnolo sta prendendo tempo. Il Napoli darebbe una mano, sebbene in minima parte, sullo stipendio. Fossi in lui ci penserei, considerato che l’Everton ha fatto capire di dover sfoltire il parco attaccanti e quindi sarebbe una riserva“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy