Kean viola la quarantena e partecipa ad un festino, l’Everton prende posizione: “Siamo delusi e scioccati”

L‘Everton, club allenato da Carlo Ancelotti, nella bufera perché Moise Kean ha violato la quarantena. L’attaccante, infatti, ha infranto le regole del distanziamento sociale. Il Daily Star, questa mattina, ha pubblicato alcuni screen da un gruppo privato di Snapchat. Il centravanti italiano ha partecipato ad una festa casalinga con altri uomini e donne. Di seguito il racconto di quanto avvenuto.

KEAN VIOLA LA QUARANTENA

Il calciatore, seguito dal Napoli di De Laurentiis, ha deciso di violare la quarantena per partecipare ad una festa. Una fonte a lui vicina  ha dichiarato al quotidiano inglese: “Moise, insieme ad i suoi amici, chiaramente pensavano che le regole applicate al Paese non contassero per loro. La festa è durata sino alle prime ore del mattino“.

L’Everton, dal canto suo, non ha ancora rilasciato alcuna nota ufficiale. Attraverso il Daily Star, però, ha reso pubblica la propria posizione in merito al comportamento del suo tesserato.

“Scioccati nel venire a conoscenza della violazione delle linee guida del Governo da parte di un nostro tesserato. Siamo delusi, tali azioni sono inaccettabili. I medici stanno facendo un lavoro straordinario e il modo migliore per mostrargli rispetto è fare il possibile per proteggerli”.

Ora, il calciatore, per aver violato la quarantena rischia una multa molto salata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy