Passato, Presente e Futuro – Karnezis, la sicurezza del numero tre: l’alternativa dalla giusta sicurezza

La rubrica, a cura di CalcioNapoli1926.it, Passato, Presente e Futuro si occupa di analizzare il percorso di tutti i calciatori del Napoli. Da dove arrivano fino al loro possibile futuro senza dimenticare il momento che stanno vivendo. Il protagonista di questa prima giornata è il portiere Orestis Krnezis.

Passato

Karnezis

Dopo essersi formato in Grecia, Karnezis approda in Serie A con la maglia dell’Udinese. Inizialmente il calciatore è costretto ad andare incontro ad alcuni prestiti soprattutto all’estero. Diversa è, invece, la seconda stagione quando riesce a strappare il posto da titolare a Scuffet. Al termine della stagione (2014-2015) risulta essere il migliore della rosa bianconera. L’anno successivo passa in prestito al Watford e fa il suo esordio nella massima lega inglese. Una perfetta occasione per mettersi in mostra e per farsi notare dal Napoli. Nell’estate del 2018 passa proprio al club di De Laurentiis per una cifra pari a 2,5 milioni di euro. Nella prima parte della stagione, visto l’infortunio di Meret, si alterna al portiere colombiano Ospina. Riesce, poi, a giocare titolare le ultime due partite di campionato vista l’assenza del colombiano per dei problemi familiari.

Presente

Karnezis

La presente stagione è quella più complessa per Karnezis costretto all’ombra dei compagni di squadra. La prima parte della stagione, sotto la guida di Carlo Ancelotti, non gli porta alcuna chance. Con Gennaro Gattuso, nulla cambia per lui. Il tecnico calabrese continua a preferire Ospina sia quando la condizione di Meret non è perfetta sia quando il giovane calciatore è nelle più ottime condizioni.

Futuro

Karnezis

Una condizione questa che sembrava essere chiara all’estremo difensore già al momento dell’acquisto. Soprattutto quando ha visto che, contemporaneamente, il club ha acquistato un calciatore giovane come Meret. Karnezis è arrivato con un grande bagaglio di esperienza da mettere a disposizione dei compagni di squadra. A tale caratteristica va aggiunta anche l’attenzione ed il suo essere così prodigo al lavoro. Per tale motivo, il Napoli sta valutando la possibilità di tenerlo in rosa, a disposizione della squadra in qualsiasi momento. Il calciatore sembrava dover partire a Gennaio ma poi qualcosa ha bloccato qualsiasi sua partenza.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI SU TWITTER

di Maria Ferriero

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy