Juventus, Dybala: “Mi allenavo ed ero senza fiato. Ronaldo, una sorpresa. Tagli degli stipendi? C’erano opinioni diverse”

Tre i calciatori della Juventus risultati positivi al tampone per il Coronavirus. Tra questi v’è anche l’attaccante argentino, Paulo Dybala e la fidanzata Oriana. Per questo motivo, il calciatore è ancora in isolamento forzato. Da casa sua, però, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di AFAPlay. Il calciatore ha parlato della sua positività ma ha approfondito anche alcuni temi di casa bianconera.

Le parole di Dybala

 

Dybala

“Avevamo mal di testa, ma era consigliabile non prendere nulla. Il club poi ci ha dato delle vitamine e col tempo ci siamo sentiti meglio. All’inizio provi paura, ma adesso va meglio. Mi stancavo molto facilmente. Volevo allenarmi ma dopo cinque minuti ero già senza fiato. Ed è in quel momento che abbiamo capito che qualcosa non andava bene. Poi i test ci hanno rivelato la verità. Avevo una brutta tosse, mi sentivo stanco e avevo molto freddo. Le persone devono rimanere in casa perché in Italia ci sono parecchi morti.

Cristiano Ronaldo? A livello personale sono rimasto sorpreso in positivo. Non lo conoscevamo e prima che arrivasse alla Juventus c’erano state anche molte discussioni in occasione dell’eliminazione dalla Champions. Quando è arrivato ci siamo trovati di fronte un ragazzo eccellente, molto socievole e amichevole. Sempre disponibile, cosa che non capita spesso quando parliamo di giocatori di questo livello. Una volta gli ho detto, ‘Sai, sono sincero, in Argentina ti odiamo un po’, per il tuo modo di essere, di camminare, ma tu mi hai veramente sorpreso. E lui, sorridendo, mi ha risposto ‘So che è così, ma sono abituato a ricevere queste critiche’.

Taglio stipendi? Chiellini ha parlato prima col presidente, poi col gruppo. Ne abbiamo parlato in chat, c’erano opinioni diverse perchè c’erano alcuni giocatori a cui mancavano una o due partite per raggiungere un bonus. Questa, però, era la cosa migliore da fare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy