Italia, Locatelli: “Sto vivendo un sogno! Pirlo il mio idolo, è bello essere accostato alla Juve”

Manuel Locatelli, centrocampista dell’Italia e del Sassuolo, alla sua prima convocazione con la Nazionale maggiore, è intervenuto proprio da Coverciano per parlare del suo sogno che finalmente si è realizzato. L’ex centrocampista centrale del Milan ha parlato del suo passato in rossonero e del suo possibile futuro alla Juventus, dove adesso l’allenatore è il suo idolo Andrea Pirlo. Inoltre, Locatelli ha speso anche qualche parola per il compagno Sandro Tonali.

LE PAROLE DI MANUEL LOCATELLI

Queste le parole del centrocampista della Nazionale Manuel Locatelli: “Stare qua a Coverciano con la nazionale maggiore è un sogno che si realizza. Da quando andavo a giocare coi miei amici all’oratorio speravo un giorno di vivere questa emozione. Non sono deconcentrato dal mercato, penso solo a far bene con la Nazionale“.

Locatelli ha parlato del suo passato al Milan, dove forse le cose non sono andate come dovrebbero: “Milan? Nessun rimpianto, le cose dovevano andare così e oggi sono soddisfatto. Il Sassuolo per me è stata una rivincita, gli sono davvero grato perché mi ha dato fiducia e mi ha fatto crescere. Il Milan ha fatto le sue scelte, vanno rispettate. Auguro il meglio a Sandro Tonali, se arriva in rossonero significa che se lo merita. Per quanto riguarda me, Pirlo è il mio idolo ed è un sogno essere accostato alla Juventus”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy