Benevento, Inzaghi: “Proveremo a rendere la vita difficile al Napoli. Con Gattuso siamo grandi amici”

Mancano poco meno di 24 ore alla sfida di campionato in programma contro il Napoli per il Benevento. Una sfida importante per rimediare alla sconfitta subita contro la Roma. Nella giornata di oggi, il tecnico del Benevento, Filippo Inzaghi ha parlato in occasione della consueta conferenza stampa. Di seguito quanto messo in evidenza da CalcioNapoli1926.it

Benevento, Inzaghi in conferenza stampa

Inzaghi conferenza
(Getty Images)

“Il coraggio non dovrà mai mancarci. Queste sono partite in cui non abbiamo niente da perdere e devono essere occasione per crescere. A Roma abbiamo fatto una grande partita ed è questo che voglio vedere. Certe partite sono per noi quasi impossibile ma noi dobbiamo metterci intelligenza, forza e compattezza per tenerle aperte. Questo è il salto di categoria, sapevamo di dover pagare dazio ma sono felice di vedere questa squadra. Dobbiamo fare qualcosa di molto grande e questa squadra lo sta facendo. Dobbiamo proveremo a rendere difficile la vita al Napoli. 

Aspetto fisico? Stiamo bene. Recuperiamo anche Viola che sembrava ci fossimo tutti dimenticati. Ancora lontano dalla miglior condizione ma aver fatto l’intera settimana con noi mi rende sereno e felice. Nei prossimi giorni proverò a fargli giocare qualcosa. Non avremo Iago per alcuni problemi. Lui voleva stringere i denti ma meglio avere i calciatori al 100%.

Coperta corta? Le chiacchiere non mi servono. Quando perdi una partita diventano tutti allenatori. io devo pensare alla mia squadra. Non siamo dei folli, la sola strada per salvare il Benevento è giocare a calcio. Anche perchè se ti difendi, ti diranno altre cose. Noi abbiamo preso gol solo per ripartenze e voglia di fare gol. Io mi tengo stretto tutto quello che questa squadra ha fatto. 

Formazione? Tutti i convocati hanno possibilità di giocare. Può darsi che giochi Insigne ma anche Ionita può alzarsi. Vediamo anche perchè i calciatori stanno molto bene. Ho l’imbarazzo della scelta. Chi non gioca domani può mostrami quanto vale mercoledì. 

Strategia? Sappiamo come affrontare i partenopei. Bravo l’AZ ma noi cercheremo di fare la nostra partita con furbizia, scaltrezza. Dobbiamo trovare un equilibrio migliore quando abbiamo noi la palla. Ma sapevamo che tutto questo era da mettere in preventivo. Cresceremo, sbagliando. Lapadula? Si allena con noi intensamente da dieci 10. Non può essere al 100% ma dobbiamo farlo giocare. Per noi è un calciatore importante. Poi mi dispiace per Sau che so stare bene. Devo cercare la soluzione migliore. 

Gattuso? Abbiamo condiviso tante gioie, siamo amici. Siamo stati anche rivali ma dopo la partita ci guarderemo con affetto. Credo lui pensi la stessa cosa. Abbiamo vinto tantissimo, è sempre stato un compagno ideale. Quando non giochiamo contro, facciamo l’uno il tifo per l’altro. Maggio e Insigne ex? Sono sereni anche perchè non vado dietro queste cose. Guardo alla mia squadra e a chi sta meglio”. 

CLICCA QUI PER LE PROBABILI FORMAZIONI DI BENEVENTO-NAPOLI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy