Inter, Conte: “Lukaku con noi. Preoccupati dal giocare in zona rossa, rischio alto”

Antonio Conte, allenatore dell’Inter, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del derby regionale con l’Atalanta. Partita molto importante per la squadra di Milano, che, è molto indietro rispetto alle altre big in classifica. Bergamaschi che invece vogliono confermare quanto visto col Crotone e dimenticare la pesante disfatta con il Liverpool.

LE PAROLE DI ANTONIO CONTE

Conte inter milan
(Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Di seguito le parole dell’allenatore nerazzurro Antonio Conte sulla sfida con l’Atalanta di domani.

La squadra arriva a questa partita come tutti coloro che hanno giocato così tanto. C’è stanchezza, cercheremo di fare i calcoli giusti e gestire chi è più stanco. L’umore dopo Madrid è quello che deve essere. Lukaku ci sarà, si è allenato con noi. L’anno scorso abbiamo fatto bene vincendo 2-0 al termine del campionato, ma non è semplice affrontare l’Atalanta. Gasperini è un grandissimo allenatore che sta portando costanza, efficienza in fase offensiva. Dovremo fare una grande gara per uscire indenni. Dobbiamo fare il nostro percorso, se vinciamo meriteremo di stare lassù, al contrario saremo più in basso.

Giocare nella zona rossa? Inutile dire che tutto questo non influisca sul percorso di ognuno. A differenza del passato, oggi siamo molto più colpiti, calciatori, famiglie, mogli, bambini. Fai allenamento senza diversi giocatori, ma dobbiamo affrontare la situazione. Spesso qualcuno se ne dimentica, c’è anche l’aspetto umano e non solo quello professionale. Non è semplice.

Come gestiamo i calciatori? Ci sono momenti in cui cambi di più e altri meno. Anche Zidane ha cambiato poco. In sette partite siamo partiti con sette giocatori positivi e altri due infortunati. Perciò devi per forza preparare un piano B, le cinque sostituzione possono cambiare le cose in corse. Se la strategia può essere attuata e ci sono i giocatori disponibili allora bene. Altrimenti diventa molto difficile”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy