Inter, lungo confronto nello spogliatoio tra Conte e la squadra dopo la sconfitta

La sconfitta di oggi pomeriggio contro il Bologna pesa come un macigno per l’Inter di Antonio Conte. La formazione di Mihajlovic ha rimontato e vinto per 2-1 allo stadio Meazza. Un ko che non ha lasciato indifferenti i calciatori e la società nerazzurra. Infatti – riferisce DAZN – dopo la partita la squadra si è trattenuta a lungo a colloquio l’allenatore negli spogliatoi. Assieme a Conte, c’era l’amministratore delegato Beppe Marotta per fare un quadro della situazione in casa Inter dopo la nuova frenata.

Inter, confronto Conte-squadra dopo il ko con il Bologna

MILAN, ITALY – JULY 05: Head coach of FC Internazionale Antonio Conte reacts during the Serie A match between FC Internazionale and Bologna FC at Stadio Giuseppe Meazza on July 5, 2020 in Milan, Italy. (Photo by Claudio Villa – Inter/Inter via Getty Images)

Ripercorriamo il corso della sfida per comprendere meglio le dinamiche di una sconfitta che non permettono all’Inter di avvicinarsi alla Lazio, ieri perdente contro il Milan. La distanza di 4 punti in classifica resta invariata. L’Inter va in vantaggio al minuto 22 con il solito Romelu Lukaku e si trova al 57° minuto in superiorità numerica per l’espulsione di Soriano. Lautaro Martinez ha l’occasione al 62° di raddoppiare, ma si fa parare un calcio di rigore da Skorupski. Quindici minuti dopo si ristabilisce la parità numerica per l’espulsione (somma di ammonizioni) del giovane Bastoni.

In sei minuti (dal 74° all’80°) il Bologna segna i due gol decisivi per la rimonta con il classe 2001 Musa Juwara al primo gol in Serie A e Musa Barrow, che regala i tre punti agli emiliani.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy