Insigne, oggi nuova ecografia di controllo: domani il test decisivo al San Paolo

L’edizione odierna del Corriere dello Sport si sofferma sulle condizioni di Lorenzo Insigne

L’edizione odierna del Corriere dello Sport si sofferma sulle condizioni di Lorenzo Insigne, uscito per un risentimento alla coscia sabato sera durante la gara di campionato contro la Lazio. Il capitano azzurro ha ritrovato il pallone. A piccoli passi e piccoli tocchi, senza forzare e neanche rischiare. D’accordo con lo staff medico e con Gattuso, il capitano ha provato già ieri a svolgere qualche esercizio in campo, oltre che in palestra. Il fastidio non è sparito del tutto, ma gradualmente, e soprattutto in virtù dei benefici del ciclo terapico, la situazione sta migliorando.

Insigne, domani al San Paolo il test decisivo

insigne barcellona infortunio
Infortunio di Lorenzo Insigne (Getty)

Oggi Insigne continuerà a provare, sarà visitato e probabilmente sottoposto a un’ecografia di controllo e poi domani mattina, in occasione della rifinitura in programma al San Paolo prima della partenza per Barcellona, sosterrà il test decisivo. Magari con un pizzico di ansia, ma allo stato la speranza di sfidare il Barcellona e Messi, nel suo regno, è ancora viva. Un’altra giornata di lavoro differenziato, ma dopo 48 ore di terapie e palestra almeno ieri è tornato a trotterellare anche in campo. A preoccupare maggiormente non è la lesione del tendine dell’adduttore lungo sinistro, considerando che si tratta di un danno minimo, estremamente contenuto, bensì l’edema osseo. Le terapie, comunque, fanno effetto. L’evoluzione è positiva, il versamento va riassorbendosi e le condizioni complessive di Lorenzo sono migliorate, ma la priorità resta la medesima di partenza. Evitare che un infortunio non particolarmente importante si trasformi in un danno ben più grave, con tempi di recuperi lunghi.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU INSTAGRAM

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy