Iannicelli sull’emergenza coronavirus: “Oggi è stata scritta una delle pagine più nere del nostro calcio”

Il giornalista Peppe Iannicelli è intervenuto sull’emergenza coronavirus nel corso di Campania Sport, in onda su Canale 21

Peppe Iannicelli, giornalista, è intervenuto sull’emergenza coronavirus nel corso di Campania Sport, in onda su Canale 21.

Iannicelli sull’emergenza coronavirus

“Il calcio non ha compreso il senso storico della responsabilità alla quale era stato chiamato in questo momento molto delicato per il nostro paese. Il calcio avrebbe potuto contribuire in qualche maniera a svagare la popolazione. Ad alleggerire questa cupezza che si trova in tutti noi. Da prima questa infame sceneggiata di giocare o non giocare. Poi finalmente la decisione di giocare a porte chiuse. Ed ancora quando si chiede di trasmettere le partite in chiaro per evitare l’assembramento di persone in pubblici esercizi, il permesso viene negato perché ci sono contratti e sponsor, allora a me cadono le braccia! Infine oggi la ciliegina sulla torta. Squadre in campo che vengono richiamate negli spogliatoi dando ancora più drammaticità alla situazione, credo davvero che si sia scritte una delle pagine più nere della storia calcistica del nostro paese”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy