Altro che sudditanza psicologica, Haaland firma un autografo… al guardalinee! Scoppia la bufera? | VIDEO

Davvero curiosa la notizia pubblicata dai colleghi di Goal.com Erling Haaland non ha segnato in Manchester City-Borussia Dortmund (e già questa, di per se, sarebbe una notizia) ma dopo il fischio finale, nel tunnel ha firmato un autografo per il guardalinee.

Nonostante tutto resta ancora lui il capocannoniere di questa edizione del massimo torneo continentale, una fama da bomber vero che lo precede ovunque, anche nel mondo degli arbitri e dei guardalinee.

Ieri sera, subito dopo il triplice fischio, l’attaccante norvegese è stato filmato dalle telecamere all’interno del tunnel mentre era intento a firmare un autografo sul taccuino di gara per uno degli assistenti dell’arbitro Hategan, evidentemente uno dei suoi tanti ammiratori.

CLICCA QUI PER I DIFFIDATI IN CASA NAPOLI

Haaland fa sognare… un guardalinee!

getty

Un gesto che non ha affatto scandalizzato Pep Guardiola, che in conferenza stampa ha ‘giustificato’ il guardalinee.

“Me l’hanno detto ma non ho visto nulla. Forse è un fan di Haaland, quindi perché no. Gli arbitri sono stati brillanti, la partita non è stata un problema. Il rigore cancellato dal VAR? Mi hanno detto che non c’era. E sul goal di Bellingham, la sua gamba era più alta del previsto, quindi l’assistente è stato perfetto. Forse quell’autografo era per uno dei suoi figli”.Secondo quanto riferito da Telelombardia il guardalinee potrebbe anche subire ripercussioni da parte dei vertici arbitrali per un gesto così poco professionale.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU FACEBOOK

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy