Figc, Gravina annuncia: “Terminare tra Settembre ed Ottobre è un’ipotesi plausibile”

Numero dei contagi in discesa così come la curva delle persone decedute. Cominciano ad arrivare, anche se leggermente, notizie positive circa l’allarme Coronavirus. Una situazione che tiene tutti imprigionati presso le proprie abitazioni. Anche il calcio si vede investito dall’onda d’urto del virus ed attende i prossimi sviluppi. Aspetta per capire e decifrare il futuro ovvero quando sarà possibile tornare in campo per allenarsi e per giocare. Numerose sono le opzioni al vaglio e che saranno approfondite nell’incontro della Lega, in programma domani. Sul tavolo ci saranno numerose proposte e qualche azzardo. Come quello di cui ha parlato il presidente della Figc, Gabriele Gravina, intervenuto ai microfoni de La Domenica Sportiva, sulle frequenze di Rai Sport.

Le parole di Gravina

FIGC Gravina

“Il solo modo che abbiamo di gestire un’emergenza seria di questo tipo è quello che dobbiamo comunque chiudere le competizioni di questa stagione in questo anno. Stiamo lavorando su tutta una serie di ipotesi per gestire al meglio questa situazione. Una data ipotizzata per ripartire è quella del 17 maggio ma sappiamo che si tratta solo di una ipotesi.

Finire il campionato a Settembre ed Ottobre? Questa rappresenterebbe una soluzione per evitare di compromettere non solo la stagione 2019-20 ma anche la prossima non potendo partire con certezze di riferimenti. Questo perché, con la valanga di contenziosi ai quali saremmo sottoposti da tutti i soggetti che si potrebbero ritenere lesi, si correrebbe davvero il rischio di fare un campionato solo nelle aule dei tribunali”.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy