Grassani, legale Napoli: “Il prolungamento dei contratti non è scontato. De Laurentiis lungimirante”

Gli effetti del Coronavirus si sono abbattuti anche sul calcio. Non solo su quello giocato ma anche sugli stessi effetti economici. Lo ha annunciato Gravina, presidente della FIGC, nella giornata di oggi. Potrebbe esserci una perdita pari a 700 milioni di euro che potrebbe richiedere la creazione di uno straordinario fondo salva stati. Di tutto questo ha parlato anche il legale del Napoli, Mattia Grassani. Di seguito le parole rilasciate ai microfoni di Radio Punto Nuovo.

Le parole di Grassani

Grassani, legale Napoli

“Il prolungamento dei contratti non è assolutamente scontato. Parliamo di mettere attorno ad un tavolo una pluralità di componenti perché non c’è alcun precedente simile nella storia dello sport. Mai come in questo caso la frase fatta “Stiamo uniti” è fondamentale, perché per prendere una decisione non c’è bisogno solo della FIGC. E’ qualcosa che riguarda tutti. Chiunque svolge un’attività lavorativa ha due nodi fondamentali: il prestatore che svolge quest’attività e che l’attività venga pagata. Al 30 Giugno c’è una scadenza di contratti ed i giocatori si ritroverebbero a dover senza prendere i soldi di quella frazione. Sono due settimane in cui in Italia nessuno si allena, nessuno gioca e quindi questo periodo dovrebbe essere spalmato in quei giorni di Luglio. Teniamo presente che terminare la stagione entro il 30 giugno, non significa solo che il pallone debba rotolare, ci sono tanti aspetti da riprendere.

Il virus ha messo in ginocchio il Paese, ma c’è da considerare che vari elementi possono mettere in ginocchio tutte le società. Sky e Dazn potrebbero già intraprendere iniziative che per senso di responsabilità non sono state minimamente intraprese. Anche quando si ricomincerà, si giocherà ogni 3 giorni a stadi vuoti, 10 partite nella stessa giornata, anche il prodotto che il sistema calcio perderà appeal per un’indigestione di partite.

De Laurentiis preoccupato? E’ attento e vigile rispetto a ciò che si sta verificando. Credo sia un presidente come pochi rispetto alla lungimiranza anche in momenti eccezionali come questo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy