Granada-Napoli, il focus: i Rojiblancos faticano in casa, ma c’è un aspetto a cui gli azzurri dovranno prestare attenzione! – VIDEO

Quest’oggi alle 21.00, allo stadio Municipal de Los Carmenes, si sfidano Granada e Napoli per giocarsi l’andata dei sedicesimi di finale di Europa League. Di seguito il nostro focus sul match.

Granada-Napoli, il focus sul match: è Martinez VS Gattuso

Il Granada, sorpresa della scorsa Liga, è guidata da Diego Martinez, tecnico emergente a sua volta, che ha condotto la squadra spagnola dalla Serie B all’Europa. Dall’altra parte, anche Gennaro Gattuso è un altro che di gavetta se ne intende; insomma… Granada-Napoli è anche la sfida tra due allenatori che non hanno mai ricevuto regali nel mondo del calcio. Viva la meritocrazia.

SEGUICI SU FACEBOOK!

Se Atene piange Sparta non ride. Possiamo sintetizzare con questa massima la sfida di stasera tra le due contendenti. Il motivo è semplice: le due formazioni sono letteralmente falcidiate dagli infortuni. Il Granada ha 7 potenziali titolari out, mentre il Napoli – com’è noto – ha dovuto convocare ben sei Primavera. Sotto questo punto di vista la partita non può che essere equilibrata.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!

Ora però facciamo un passo indietro ed analizziamo il cammino europeo della compagine iberica. Con una media di mezzo gol subito a partita e uno score di 3 vittorie, due pari e una sconfitta, il ruolino di marcia del Granada in Europa è di tutto rispetto! Tuttavia, le cose adesso non vanno così bene. I ragazzi di Martinez sono in grande difficoltà. Nelle ultime sette hanno racimolato una sola vittoria (in Copa del Rey contro il Novalcarnero, squadra di terza divisione), quattro pari e due sconfitte.

Al Municipal hanno vinto solo una delle ultime cinque, motivo in più che può spingere il Napoli a crederci. Eppure gli azzurri, se si eccettua l’ultimo sussulto casalingo contro la Juventus, sono reduci da un periodo davvero complesso, avendo perso quattro delle ultime quattro partite giocate lontano dal Maradona (stiamo parlando della sconfitta di Supercoppa maturata a Reggio Emilia contro la Juve, le gare di campionato perse a Genova e a Verona e del ritorno di Coppa Italia che ha visto trionfare, purtroppo, l’Atalanta). Bisogna assolutamente invertire questo ruolino di  marcia. Assenze a parte, il Napoli ha tutte le carte in regola per spaventare la compagine iberica.

I Rojiblancos faticano in casa, ma c’è un aspetto a cui il Napoli dovrà prestare attenzione: il Granada è una squadra che tende a consegnare all’avversario il pallino del gioco. Ecco, questo è un rischio visto che il Napoli tende a specchiarsi troppo nel suo possesso palla insistito.

[IN ALLEGATO IL FOCUS VIDEO SU GRANADA-NAPOLI]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy