Bellanova, il ministro in lacrime: “Non ci saranno più lavoratori invisibili”

Numerosi i temi trattati in occasione della conferenza stampa indetta dal governo. In particolare quelli a favore dei lavoratori ma soprattutto anche di coloro che affrontano ogni giorno numerose difficoltà. Anche di coloro che vengono quotidianamente sfruttati e sottopagati. In lacrime il ministro per le Politiche Agricole, Teresa Bellanova, ha analizzato le decisioni per il futuro.

CLICCA QUI PER LE PAROLE DEL PREMIER GIUSEPPE CONTE

Bellanova in lacrime

Bellanova in lacrime

“C’è un ultimo punto che voglio richiamare e che per molti può essere considerato un punto accessorio. Un punto, invece, fondamentale per la mia personale storia. Mi riferisco all’articolo sui rapporti dei lavoratori e grazie al quale per questo governo gli invisibili saranno meno invisibili. Coloro che vengono brutalmente sfruttati nelle campagne o nelle false cooperative, luoghi dove vengono date persone in prestito per lavorare. Queste persone potranno accedere ad un permesso di soggiorno per lavoro. Li aiuteremo ad essere persone che riconquistano la loro identità e dignità. Vince lo Stato più forte della criminalità e del caporalato”. 

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU INSTAGRAM

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy