Mertens sempre più leader del Napoli: dedica a Callejon a nome dello spogliatoio

Genoa-Napoli, Dries Mertens fa gol e subito guarda verso la panchina. Un’esultanza ‘presa in prestito’ dall’amico e compagno di squadra con cui ha condiviso sette anni di giocate e successi in azzurro. Un intero ciclo vissuto insieme, in quel tridente completato da Insigne che a lungo ha fatto le fortune del Napoli (e continua tuttora a farle). L’edizione odierna de Il Mattino commenta così l’intervista post partita del miglior marcatore della storia del club azzurro: “Ecco perché dopo il gol e il gesto per Callejon, Dries ha indicato la panchina dove era seduto. Parole da leader, sembra parlare a nome di tutto lo spogliatoio del Napoli”.

La dedica di Mertens per Callejon

GENOA, ITALY – JULY 08: Dries Mertens of Napoli celebrates after scoring the first goal of his team during the Serie A match between Genoa CFC and SSC Napoli at Stadio Luigi Ferraris on July 8, 2020 in Genoa, Italy. (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

A bordocampo Dries è stato intervistato dai microfoni Sky subito dopo il triplice fischio dell’arbitro. Ecco le sue parole per Callejon:

“L’esultanza ‘a testa alta’ l’ho dedicata a Callejon. E’ un amico oltre che un compagno che sta con me da sette anni. José ha dimostrato grande attaccamento alla maglia e merita un plauso. Nelle ultime settimane mi ha detto che non voleva lasciarci da soli. Sarebbe potuto andare al mare, e invece no. È rimasto qui per noi giocando gratis. Sapere che può andare via mi fa un po’ male. Penso che il suo sia un esempio straordinario e meritava la dedica per il gol”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy