RAI – Gattuso rinnova ma fa una richiesta. Llorente resta fino a giugno, Napoli in pole per Zaccagni

Il giornalista RAI ed esperto di calciomercato, Ciro Venerato, ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli ha fatto il punto della situazione sui temi caldi di casa azzurra.

Di seguito le sue parole:

“Su Gattuso c’è un doppio discorso. Nessun dubbio sul contratto, poiché il Napoli intende rinnovarglielo. Ci vogliono i tempi tecnici per i biblici contratti azzurri. Questa parte sta procedendo come deve. Poi c’è il discorso relativo ai progetti del club. A Gattuso è stato spiegato che il prossimo anno ci sarà un taglio degli stipendi del 20-30%. Dipenderà dalla qualificazione alla prossima Champions. Il Napoli, vista la crisi economica che sta attraversando il calcio italiano, non può permettersi più un monte ingaggi di 110 milioni. Gattuso ha saputo che nessun calciatore è incedibile e che Koulibaly e Fabian saranno oggetti di valutazione per poterli dare via, così come ha saputo che non si procede per i rinnovio di Hysaj e Maksimovic per le richieste elevate”.

Venerato (RAI) sul rinnovo di Gattuso col Napoli

(Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

“Il tecnico ha risposto a De Laurentiis che sta benissimo qui, ma non vuole che parte della critica o della tifoseria, considerate le precisazioni del club, gli fischino se si arriva quarti o quinti. Gattuso vuole che si renda pubblica la situazione palesando gli obiettivi stagionali ed eliminando la parola scudetto”.

Le altre uscite da Llorente a Milik

llorente mercato
(Photo by Enrico Locci/Getty Images)

“Llorente è stato tolto dal mercato. Volevano darlo via negli ultimi sette giorni del mese, ma qualcosa è cambiato e fino a giugno sarà confermato. Per Milik, invece, nei prossimo giorni si lavorerà per convincere De Laurentiis a non fare dispetti. Il patron è incavolato col giocatore, ma se il calciatore va a parametro zero andrà ad una diretta concorrente a giugno. L’Atletico Madrid è arrivato ad offrire a 7, il Marsiglia arriverebbe anche a 10 mln compresi i bonus ed il Napoli dovrebbe accettare, secondo me, una di queste due offerte. Se gli agenti parlano tutti i giorni con Madrid e con Marsiglia è perchè sanno che il calciatore andrebbe volentieri lì. Non andrebbe a Firenze, per cui manco ci parlano con Pradè. La Juve sarebbe disposta a prendere l’attaccante a parametro zero e basta”.

L’interesse del Napoli per Zaccagni

Zaccagni Napoli
(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

“Interessa molto, ma si naviga a vista. Non c’è ancora un’offerta perchè il Napoli deve prima capire dove metterlo e come inserirlo. Per il Napoli può giocare o al posto di Zielinski o al posto di Insigne, poi dipenderà anche dal modulo futuro. Il Napoli potrebbe strappare un’opzione morale, ma non scritta, perchè i rapporti col Verona sono ottimi. Il suo entourage mi ha detto che il Napoli s’è fatto vivo in maniera importante, ma ci sono anche Inter, Juventus e Roma. Il Napoli è un metro più avanti della concorrenza perchè ha fatto capire che a determinate condizioni potrà fare un’offerta definitiva”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy