Napoli a lavoro per il rinnovo di Gattuso: il tecnico vorrebbe eliminare le clausole laterali

Il patron del Napoli, Aurelio De Laurentiis è stato chiaro sul rinnovo di Gennaro Gattuso. Se vuole andare via, può farlo. Se, invece, ha voglia di continuare a vivere emozioni con la maglia partenopea, allora si può parlare di rinnovo. Magari prima del ritiro di Castel di Sangro così da permettergli di costruire la squadra della prossima stagione. Tra le parti, ed anche da parte di Gattuso quindi, non c’è alcuna fretta. Il tecnico conosce bene le intenzioni di rinnovare.

CLICCA QUI PER IL CONTROVERSO EPISODIO DI NAPOLI-LAZIO

Gattuso-Napoli, le ultime sul rinnovo

gattuso rinnovo napoli
Gennaro Gattuso, Napoli (Getty Images)

Come sottolinea Il Mattino nella sua edizione odierna, l’intenzione è quella di andare avanti insieme almeno fino al 2023. Una scelta confermata anche dal tecnico che già a dicembre ha deciso di traferire tutta la sua famiglia in città. Al discorso sul rinnovo c’è, però, solo un piccolo ostacolo. L’allenatore vorrebbe eliminare dal nuovo contratto tutte le clausole laterali. In pratica quelle che permettevano sia a lui che alla società di rescindere il contratto prima del tempo pagando solo una penale.  Una clausola presente nel precedente contratto solo perchè l’allenatore, come sottolinea il quotidiano, aveva voglia di cominciare subito a lavorare con il Napoli.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy