Gattuso verso il rinnovo, De Laurentiis ha già la proposta: la data dell’incontro

Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli, ha cambiato la stagione degli azzurri. La bella prestazione contro la Roma, arrivate tre giorni dopo la sconfitta di Bergamo, rappresentata solo l’ultima conferma. L’edizione odierna de La Repubblica riferisce che il discorso rinnovo continua.

Gattuso verso il rinnovo

Rinnovo Gattuso

“Ringhio aveva chiesto di non mollare la presa, i giocatori lo hanno preso in parola e si sono tolti lo sfizio di risalire al quinto posto. Il 4-3-3 comincia a essere più duttile e meno prevedibile, con promettenti sviluppi in vista della Champions l’8 agosto a Barcellona. È una gestione del gruppo che piace molto a De Laurentiis, pronto a offrire al tecnico un contratto fino al 2022. I due non si incontreranno prima di metà agosto, tanto si tratta a questo punto di una formalità”.

Le parole di Rino dopo la vittoria con la Roma

Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Sky Sport. Queste le sue parole al termine della partita vinta contro la Roma di Fonseca.

“Non c’è nessun segreto, alleno giocatori forti. Tante volte bisogna ricordarglielo. Ora serve dare continuità e tanti calciatori il prossimo anno faranno parte di questa rosa”.

Sull’abbraccio con Insigne“Penso che Lorenzo deve lavorare e saltare l’uomo. Se le gambe lo aiutano fa sempre la differenza. Certe volte vuole giocare sempre e mi guarda storto, ma non è un problema. È uno che quando si parla di calcio è sempre intelligente e ci arriva subito”.

Su Lozano“Deve giocare a campo aperto. Ha una velocità incredibile, ultimamente lo sto vedendo con tantissima voglia. Sicuramente deve migliorare nel venire a legare perché preferisce la palla lunga ed ora è difficile per come vogliamo giocare”.

Sulla squadra“Questo gruppo deve lavorare sulla mentalità. Devono pensare a costruirsi e migliorarsi. I ragazzi devono attaccare lo spazio. Negli ultimi venti metri si fa più fatica ma è un aspetto che deve migliorare”.

Sugli esempi: “Io in alcuni frangenti vorrei vedere quello che fa Insigne. Un grande attaccante che ripiega quando c’è bisogno”.

Sulla rosa del Napoli“Abbiamo giocatori funzionali. Demme, Lozano, Elmas hanno un certo tipo di calcio nelle vene. Elmas è un giovane molto interessante, Lozano ci sta dando una mano. Sono giocatori funzionali per quello che vogliamo fare”.

Sul ritorno con il Barcellona“Non so nemmeno se ci arrivo al 7 o 8 di agosto. Tra due settimane inizierò a pensarci. Ora non possiamo regalare le partite ai nostri avversari”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy