Gattuso in conferenza: “Osimhen ci mancava. Insigne? Si è sentito tirare”

Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli, ha parlato in conferenza nel postgara di Napoli-Genoa in merito alla bellissima vittoria azzurra. Di seguito le sue parole.

Gattuso: “Osimhen ci mancava. C’è da migliorare”

 

Gattuso
CASTEL DI SANGRO, ITALY – AUGUST 31: Gennaro Gattuso of Napoli during SSC Napoli Training Camp on August 31, 2020 in Castel di Sangro, Italy. (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

 

CLICCA QUI PER SAPERE TUTTO SUL NAPOLI

 

Modulo – Zielinski e Fabian Ruiz sono molto offensivi, è normale che si possa giocare così perché sono in grado di farlo comunque in quel ruolo. Analizzando la partita si può migliorare ancora tanto.

Osimhen – E’ il calciatore che ci mancava. Non è un caso che tante giocate avvengano grazie a lui, attacca sempre la profondità e fa male agli avversari. Oggi non ha segnato ma ha fatto molto bene.

Insigne – Dopodomani o domani faremo la risonanza magnetica. Lui ha sentito tirare il flessore, valuteremo nei prossimi giorni.

Squadra – Tanti mesi fa abbiamo toccato il fondo e non riuscivamo ad essere squadra. C’è la sensazione di non avere mordente. Credo che riprendere certi meccanismi che avevano con Sarri abbia aiutato. Il primo anno con Ancelotti è andato molto bene, non era facile farsi trovare pronti. Ora ci manca continuità, ma i gol non subiti mi danno conforto.

Difesa – Stiamo giocando di reparto e proviamo a cambiare col modulo. I ragazzi si stanno impegnando tanto, vedremo più avanti e tireremo le somme.

Obiettivo – Voglio una squadra in grado di fare bene tutte le fasi. Non è semplice, ma proviamo a mettere in campo i migliori e poi vedremo alla fine come andrà.

 

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy