Florenzi racconta: “Manolas era l’unico a non crederci contro il Barcellona, poi il gol” | VIDEO

Alessandro Florenzi, ex centrocampista della Roma, ha raccontato durante una diretta Instagram con Max Biaggi le emozioni vissute durante la rimonta contro il Barcellona. Dal 4-1 dell’andata al 3-0 allo Stadio Olimpico: il gol decisivo firmato da Kostas Manolas. Quella rete concesse ai giallorossi il passaggio alle semifinali di Champions League, ma proprio il difensore greco, che oggi veste la maglia del Napoli, non credeva alla possibile qualificazione.

Florenzi: “Manolas non ci credeva contro il Barcellona”

“Noi dopo il 4-1 avevamo delle sensazioni strane, durante la settimana non ci sentivamo battuti. Avevamo fatto una buona partita, ci dicevamo che se tutti avessimo fatto veramente la partita della vita, niente era impossibile. Eravamo 25 giocatori, di cui 24 ci credevano ciecamente che potevamo fare qualcosa. Ce n’era uno che dalla mattina alla sera, ogni volta, dentro Trigoria diceva: ‘Siamo già usciti, ma come facciamo? Giochiamo contro i marziani, come si fa? Non vinceremo mai’. Era Kostas, che ha fatto il gol del 3-0, definitivo. L’unico che non ci credeva, noi alimentavamo questa possibilità”.

Florenzi spiega così, quindi, la sua esultanza con le mani nei capelli al gol di Manolas. Un passaggio del turno che ha scritto una pagina di storia in Champions League.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy