Fedele: “Gattuso ha un limite, gli parte la vena. Il Napoli non ha preso un calciatore che faccia gol”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto così Enrico Fedele: “Gattuso contro il Milan ha sbagliato partita, prima si è preso la colpa e poi ha dato dei professorini ai giocatori. Parole di pancia? È il suo limite, lui è fatto così, gli parte la vena. Il ragazzo è ancora troppo di pancia, lui le dice e vive ancora peggio. Ma è una regola non fare mai queste esternazioni.

Il Napoli ha un difetto cronico: ha sostituito Milik con un giocatore di prospettiva, senza prendere un giocatore che faccia i gol. Se non trova il goleador il Napoli deve riflettere e non giocare tutto su quel ragazzo, Osimhen, che può diventare un grande. Oggi il Napoli non può aspettare nessuno, l’unica certezza è giocare a 3 davanti per far segnare Mertens. Il calcio è semplicità. Se vengono fuori certi dichiarazioni emergono crepe. Gattuso non si è reso conto che dopo pochi minuti doveva cambiare.

All’estero e in Coppa Italia il Napoli ha dato il meglio così. Gattuso deve capire che lui deve adeguarsi ai calciatori. Lui vuole giocare un calcio bello, fatto di studio. Però dev’essere più calmo e tranquillo per diventare un grande allenatore. Io tra oggi e domani mi aspetto una comunicazione della società sul rinnovo di Gattuso. Ritorno di Sarri? Stia a fare l’olio in Toscana e a godersi la liquidazione. Faccio un appello: resettiamo la partita dal Milan. Al di là del Rijeka, la partita importante è con la Roma. Bisogna mettere la squadra in campo con una sua utilità, anche perché entro un mese dovremo capire di che pasta siamo fatti incontrando Inter e Lazio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy