Bentornato Ghoulam: l’uomo in più per il rush finale del Napoli!

C’era una volta un esterno sinistro invidiato da tutta Europa. Dopo l’infortunio del 2017, sembra finalmente tornato un calciatore che può rappresentare l’arma in più nel finale di stagione. Il suo nome è Faouzi Ghoulam.

 Nella stagione 2013-2014, sulla panchina del Napoli era appena arrivato Rafa Benitez. L’arrivo del tecnico spagnolo aveva portato a quel processo di internazionalizzazione che doveva essere preludio di grandi risultati. Il titolare della corsia sinistra era il colombiano Juan Camilo Zúñiga, che fresco di rinnovo contrattuale era considerato uno degli esterni più forti d’Europa. Il prolungamento contrattuale del colombiano fu definito il 1° Ottobre 2013, e  poco dopo, un intervento al ginocchio destro lo terrà out per quasi 7 mesi. Il ritorno in campo di Zúñiga avverrà solo in occasione della penultima giornata di campionato, ma non tornerà mai più quello di prima. Nella stagione successiva poche apparizioni e successivamente i prestiti al Bologna e poi al Watford. Nel gennaio 2018 il ritorno definitivo in patria all ‘Atlético Nacional, club in cui era cresciuto all’inizio della sua carriera.

Getty Images

Ghoulam e il Napoli

L’infortunio di Zúñiga “costrinse” gli azzurri ad intervenire sul mercato.  Quando nella sessione invernale del 2014 il Napoli acquistò dal Saint-Étienne un giovane calciatore algerino, costato 5,5 milioni di Euro, in tanti storsero il naso. Nella prima stagione a Napoli colleziona 21 presenze totali tra Campionato, Europa League e Coppa Italia, trofeo che il Napoli riuscirà a conquistare in finale all’Olimpico contro la Fiorentina. Il 22 Dicembre dello stesso anno, anche grazie ad un rigore realizzato dall’algerino, il Napoli conquisterà la Supercoppa Italiana in finale contro la Juventus.

Getty Images

Ottime prestazioni prima dell’infortunio

Dalla stagione 2014 e fino all’infortunio del 1 Novembre 2017 il livello delle prestazioni garantisce all’algerino una buona continuità. Anche in Europa il talento di Ghoulam  non passa inosservato, attirando l’attenzione dei grandi club. Durante la partita di Champions League contro il Manchester City, riporta la frattura del legamento crociato del ginocchio destro. La voglia di rientrare in campo lo porta a forzare i tempi di recupero e, nel Febbraio 2015, a subire un altro grave infortunio. Resta fuori per oltre un anno e torna in campo a Maggio 2018, contro il Frosinone nella vittoria del Napoli per 4.0, sfornando 2 ottimi assist.

Gli anni difficili e la rinascita

Getty Images

Nelle stagioni successive Ghoulam, non riesce mai del tutto a convincere Ancelotti e lo stesso Gattuso a dargli fiducia. Infatti raccoglie poche e sporadiche apparizioni, molto spesso subentrando dalla panchina. Ma i tifosi in questi anni hanno continuato a sostenere il giovane algerino e sperato di poter tornare ad ammirare il talento di Faouzi Ghoulam che su quella fascia sinistra è stato capace di emozionare il popolo napoletano. Nell’ultima partita contro il Granada, il suo ingresso in campo non è passato inosservato, una prestazione gagliarda che ci auguriamo possa suggerire a Mister Gattuso di poter concedere maggiori opportunità a questo calciatore che  potrebbe davvero risultare l’arma in più per affrontare questo finale di stagione a caccia della conquista della qualificazione Champions. Ghoulam al Napoli, una storia da continuare a scrivere.

L’aforisma

L’opportunità spesso si presenta camuffata in forma di sfortuna o di sconfitta temporanea. 

Napoleon Hill

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy