Fabregas: “Conte il più duro con cui abbia lavorato, Sarri muore per le sue tattiche”

Cesc Fabregas, ex campione del mondo con la Spagna e oggi centrocampista del Monaco, ha risposto su Twitter alle tante curiosità da parte dei tifosi. Per l’ex Arsenal, Barcellona e Chelsea c’è stata l’opportunità anche di parlare un po’ di Italia, poiché ha avuto modo di essere allenato sia da Antonio Conte che da Maurizio Sarri.

L’esperienza con l’attuale tecnico dell‘Inter ha lasciato il segno in Fabregas, che ha commentato così la tipologia di allenatore che è Conte: “Conte è l’allenatore più duro con cui abbia mai lavorato e fargli cambiare idea su di me è stata una delle cose più soddisfacenti che ho fatto in carriera. Scudetto all’Inter? Perché no? Conte è il miglior allenatore per le squadre che si vogliono rilanciare, ha già dato una nuova identità alla squadra”.

Fabregas su Sarri

Sebbene l’esperienza non sia stata troppo lunga e sebbene non siano mancate le critiche, Fabregas si è espresso positivamente su Maurizio Sarri. L’ex Napoli oggi alla guida della Juventus è stato al centro di tanti discorsi rispetto al centrocampista spagnolo, che decise poi di chiudere l’avventura al Chelsea. Anche in Inghilterra Sarri si è distinto per l’attenzione maniacale che dedica alla tattica, come racconta anche il calciatore: “Sarri ha le sue tattiche e ci muore. Non è molto flessibile ma è un brav’uomo con un buon cuore”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy