Everton, Ancelotti chiama un tifoso malato di coronavirus | VIDEO

Carlo Ancelotti ha fatto una telefonata personale ad un affezionato tifoso dell’Everton nell’ambito della campagna Blue Family del Club. Il poliziotto Mark, 52 anni, ha ricevuto la diagnosi di una malattia dei motoneuroni [MND] dodici mesi fa ed è attualmente in auto-isolamento come precauzione contro l’epidemia di coronavirus.

L’allenatore ex Napoli, oggi sulla panchina dell’Everton, ha scritto su Instagram: “È stato un piacere parlare con Mark. Auguro a lui e a tutti coloro che soffrono di COVID-19 il meglio. Forza e Coraggio per tutti. Vinceremo anche questa partita”.

Everton
NEWCASTLE UPON TYNE, ENGLAND – DECEMBER 28: Carlo Ancelotti, Manager of Everton celebrates with Dominic Calvert-Lewin of Everton following their sides victory in the Premier League match between Newcastle United and Everton FC at St. James Park on December 28, 2019 in Newcastle upon Tyne, United Kingdom. (Photo by Ian MacNicol/Getty Images)

La telefonata di Ancelotti

“Come stai? Sono Carlo! L’allenatore dell’Everton. So che sei un nostro grande tifoso, non è così? Chiamami Carlo, l’appellativo di ‘mister’ in Italia si usa soltanto per le persone importanti, io sono soltanto un allenatore. Mi raccomando, stai a casa e prenditi cura della tua famiglia. Insieme usciremo da questo momento. Ti siamo vicini, questo deve essere chiaro. Per ogni cosa di cui avrai bisogno, chiedi pure al club. Ti aspettiamo, sei il benvenuto”.

LIVERPOOL, ENGLAND – FEBRUARY 08: Carlo Ancelotti, Manager of Everton during the Premier League match between Everton FC and Crystal Palace at Goodison Park on February 08, 2020 in Liverpool, United Kingdom. (Photo by Alex Livesey/Getty Images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy