Chiariello: “Napoli è l’anti-Juve, De Laurentiis si proietta verso la vittoria”

Il giornalista Umberto Chiariello ha espresso le sue considerazioni ai microfoni di Radio Punto Nuovo durante il quotidiano editoriale radio. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli1926.it:

“I nuovi positivi non hanno una capacità di contagio come quelli precedenti, sostiene il professore Remuzzi. Il contagio c’è sempre, ma il famoso R0 è molto vicino. Se è vera questa tesi, l’assembramento post vittoria del Napoli che ha trovato nell’OMS parole di grande pesantezza, in realtà non è così grave come può sembrare a prima vista. Non eravamo in Lombardia, la Campania ha un contagiato al giorno su 6 mila tamponi. Come ha detto il sindaco, è vero che si sono abbracciati, ma erano tutti napoletani. Non bisogna abbassare la guardia, ma un contagio emotivo non lo si può strumentalizzare”.

L’EditoNapoli di Chiariello: De Laurentiis e il desiderio di vincere

Gattuso, la richiesta per De Laurentiis

De Laurentiis, dopo aver parlato con Zazzaroni, ha rilasciato ulteriori dichiarazioni a Giordano. Pare che sulle multe ci sia stato un accantonamento, non ancora definitivo, ma ci sono considerazioni importanti. Ha sempre incensato i suoi tecnici ogni volta che li ha presi, su Gattuso sta spendendo parole che non ha mai speso. Il progetto Napoli sta diventando molto importante, a lunga scadenza, anche perché si è sempre fatto apprezzare. Le parole del presidente che dice di essere l’anti-Juve, fa pensare ad un De Laurentiis che nella fase 4 della sua presidenza, va verso la vittoria.

 

CLICCA QUI PER L’INTERVISTA DEL PRESIDENTE DE LAURENTIIS!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy