Inter-Napoli, l’Editoriale di Chiariello: “Insigne sciupone. Milik non sta onorando questa maglia”

Il Napoli deve arrendersi ad una nuova sconfitta esterna contro l’Inter. Non arrivano i tre punti dopo il 2-0 rifilato da Conte alla squadra di Gattuso. Il risultato ma soprattutto la prestazione, in vista della sfida di Champions contro il Barcellona, sono stati analizzati da Umberto Chiariello nel suo Editoriale. Il giornalista ha parlato ai microfoni di Canale21 nel programma Campania Sport. Di seguito quanto messo in evidenza da CalcioNapoli1926.it

Inter-Napoli, l’Editoriale di Chiariello

editoriale chiariello

“Difficile commentare una partita del genere perchè sappiamo l’importanza che hanno le motivazioni. La testa al Barcellona, la paura di infortunarsi e la voglia di provare qualcosa. Il finale di stagione, però, non è soddisfacente perchè ci sono alcune cose ricorrenti su cui non si può tacere. Perchè se poi il Napoli fa bene a Barcellona si dirà che Gattuso si stava preparando. Se invece le cose non dovessero andare, dopo rivedremmo tutte queste partite e le giudicheremmo negativamente.

Ma quali sono questi problemi? Il Napoli prende sempre gol, nei secondi tempi crolla. Nel secondo tempo di oggi non ha fatto un tiro in porta. Oggi il gol è stato frutto di una mancanza di concentrazione. Il Napoli dopo ha giocato, ha creato palle gol ma ha sciupato tutto. Politano è un mancino e sui tagli diventa inutile. Insigne è l’anima di questa squadra ma è sciupone. Milik un palo della luce, non vede l’ora di finire la stagione e non sta onorando una maglia che gli ha dato tanto. Chi gioca con questa maglia è un privilegiato”. 

CLICCA QUI PER LEGGERE LE PAROLE DI GATTUSO SU MILIK

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy