Diletta Leotta: “Atalanta-Napoli da pochi gol. I cori dei tifosi mi mancano”

Diletta Leotta, conduttrice di DAZN, ha rilasciato un’intervista ai microfoni deIl Mattino. Quest’oggi, la donna, sarà a bordocampo nel corso della sfida di campionato tra Atalanta e Napoli.

Le parole di Diletta Leotta

Diletta Leotta

Questo uno stralcio dell’intervista alla conduttrice di DAZN.

Oltre al Napoli c’è l’Atalanta. «La squadra di Gasperini non ci sorprende più, ma stasera mi aspetto una partita con pochi gol. Perché l’Atalanta è un rullo compressore ma Gattuso lavora molto bene sulla difesa».

Come è cambiata la vita da bordocampo ora che negli stadi non c’è il pubblico? «Il silenzio dello stadio vuoto fa più rumore di quando è pieno, però ora ti arrivano alle orecchie gli incitamenti reciproci tra calciatori e le indicazioni degli allenatori. Penso sopratutto al discorso vibrante di Gattuso rivolto ai giocatori dopo la conquista della Coppa Italia».

E le mancano i cori che ti facevano i tifosi al San Paolo, ma un po’ in tutti gli stadi? «In assoluto mi manca il calore del pubblico, il chiasso durante i collegamenti e l’affetto di tutti i tifosi. E poi mi manca soffermarmi sulle storie che vedi allo stadio: amici, famiglie con bambini, e tifosi che conservano la passione anche quando perdono. Lo stadio è un’esplosione di stati d’animo: un quadro in movimento».

LEGGI ANCHE –> Atalanta-Napoli, Diletta è già in campo | FOTO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy