Di Marzio: “Se fossi il Napoli mi terrei Koulibaly ben stretto, non avrei preso Lozano e Lobotka”

Il Napoli si appresta a fare il suo esordio in campionato, programmato per domenica allo stadio Tardini contro il Parma. Gli azzurri arriveranno, però, alla partita con tanti punti interrogativi. Ad iniziare da quelli a cui il calciomercato non ha ancora dato una risposta. In effetti, il mercato partenopeo appare ancora invischiato (per non dire bloccato) a causa delle mancate cessioni. Tuttavia, c’è chi, come Gianni Di Marzio, terrebbe ben volentieri qualche calciatore che è dato in uscita.

Di Marzio: “Se fossi il Napoli terrei Koulibaly”

Kalidou Koulibaly (Foto CN1926)

Gianni Di Marzio, ai microfoni di Radio Marte, ha fatto il punto della situazione in casa Napoli: “È un mercato atipico, che soffre la situazione del Covid. La situazione è molto delicata. I giocatori forti non andrebbero ceduti. Io, ad esempio, mi terrei stretto Koulibaly. Più che altro, non avrei preso Lozano e Lobotka. Per la difesa, invece, avrei preso Godin, è un calciatore esperto e vicino a lui un giovane sarebbe potuto crescere. Osimhen credo sarà titolare nella gara contro il Parma, avrà degli spazi ampi, e li sfrutterà. Il nigeriano è un giocatore che conosco bene, vedrete che farà ottime cose, anche in area di rigore”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy