Diego Demme suggerito da Gattuso: il primo obiettivo del Napoli era un altro!

Diego Demme ha rivoluzionato il centrocampo del Napoli nell’ultimo mese, fatto di tre vittorie consecutive. Il centrocampista arrivato dal Lipsia ha dato ordine giocando in maniera semplice, ma sempre efficace. Il metodista che mancava in mezzo al campo per il 4-3-3 ideale che ha in testa Gennaro Gattuso.

GENOA, ITALY – FEBRUARY 03: Diego Demme of Napoli celebrates after scoring the first goal during the Serie A match between UC Sampdoria and SSC Napoli at Stadio Luigi Ferraris on February 3, 2020 in Genoa, Italy. (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

Napoli, Demme suggerito da Gattuso: non era il primo obiettivo!

Contro la Sampdoria a Marassi è arrivato anche il primo gol in azzurro, decisivo per le sorti dell’incontro e la vittoria del Napoli. L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport riferisce un retroscena legato all’arrivo del tedesco di origini italiane: il primo obiettivo del club non era Demme, ma Stanislav Lobotka. Lo slovacco allora era in forza al Celta Vigo, ma già da tempo seguito dal Ds del Napoli Cristiano Giuntoli.

Sampdoria Napoli Lobotka
GENOA, ITALY – FEBRUARY 03: Stanislav Lobotka of Napoli runs with the ball during the Serie A match between UC Sampdoria and SSC Napoli at Stadio Luigi Ferraris on February 3, 2020 in Genoa, Italy. (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

Gattuso – spiega il quotidiano – aveva già individuato il rinforzo giusto per il suo centrocampo e così è stato proprio lui a suggerire il profilo di Demme, apprezzato anche dal direttore sportivo. Due acquisti che hanno cambiato connotati e caratteristiche della zona mediana del campo, facendosi apprezzare fin da subito per il proprio contributo. Infine la Rosea avanza un paragone: “Il Napoli ha ritrovato, insieme alla condizione fisica, quell’equilibrio che aveva smarrito con la partenza di Jorginho.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy