De Siervo spiega il no a De Laurentiis: “Calendario troppo stretto, rinvio impossibile”

Luigi De Siervo, amministratore delegato della Lega Serie A, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli per parlare della Supercoppa Italiana e della sua organizzazione. L’AD infatti ha spiegato il “No” a Aurelio De Laurentiis per quanto riguarda il rinvio della partita, chiesto appunto dal presidente azzurro.

LE PAROLE DI LUIGI DE SIERVO

Di seguito le parole di Luigi De Siervo e la spiegazione del No al presidente del Napoli De Laurentiis.

Spero che ci sia il contesto migliore per una grande partita, abbiamo valutato la proposta di De Laurentiis di rinvio del match ma il calendario è davvero troppo fitto e abbiamo dovuto rifiutare. Come sede abbiamo scelto Reggio Emilia, piuttosto che uno stato estero, a causa del momento in cui viviamo. C’era l’opportunità di valorizzare il nostro calcio attraverso vetrine in Nord Africa, Asia o Stati Uniti ma non era il momento. Siamo comunque contenti di giocare in Emilia. Non escludo comunque di riportare la Supercoppa in Cina.

I diritti TV della Serie A? Chi può dirlo, il calcio è fatto di investimenti importanti e loro hanno dimostrato un vero interesse. Se decideranno di fare il salto di qualità, il calcio italiano potrebbe essere un ottimo investimento. Siamo in contatto con Amazon da almeno tre anni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy