De Laurentiis, mantenute le promesse: pagati gli stipendi di aprile e maggio senza tagli

Il presidente azzurro, Aurelio De Laurentiis, ha mantenuto le promesse pagando ai calciatori le mensilità di aprile e maggio senza alcun taglio

L’edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno si sofferma sulle questione stipendi in casa Napoli. Il presidente azzurro, Aurelio De Laurentiis, ha mantenuto le promesse pagando ai calciatori le mensilità di aprile e maggio senza alcun taglio.

Stipendi, De Laurentiis ha mantenuto le promesse

De Laurentiis Napoli
Aurelio De Laurentiis (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

A Castel Volturno c’è entusiasmo, voglia di continuare a portare a casa risultati importanti, completare bene la stagione conquistando il quinto posto in campionato. Il Napoli sta bene fisicamente, nonostante il caldo e i tanti impegni, la condizione atletica regge, gli azzurri l’hanno dimostrato anche nelle due ultime partite contro la Roma e il Genoa. I calciatori e i lavoratori con contratto sportivo hanno ricevuto gli stipendi di aprile e maggio. Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, sta mantenendo le promesse di rispettare senza operare alcun taglio tutti i propri impegni. Entro il 31 agosto da scadenza federale sarà pagata anche la mensilità di giugno. Ci sono dei passi in avanti anche per il settore giovanile, i collaboratori con contratto gratuito e rimborso spese forfettario stanno incassando i compensi relativi al lavoro svolto prima del lockdown, a gennaio e febbraio.

CLICCA QUI PER SEGUIRE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy