Repubblica – De Laurentiis si sfoga: “Non avevo sintomi, altrimenti non sarei mai partito!”

L’edizione odierna de La Repubblica riferisce la reazione di Aurelio De Laurentiis, positivo al coronavirus, dopo le critiche arrivate nella giornata di ieri. Il presidente, infatti, si è recato da Capri a Milano per la riunione in Lega Calcio dopo aver effettuato un tampone poche ore prima. Senza mascherina all’entrata e all’uscita dall’hotel, sono tanti quelli che hanno giudicato negativamente il suo comportamento e non hanno mancato di esprimere la propria opinione.

Repubblica – De Laurentiis: “Non avevo sintomi!”

de laurentiis

«Ma se avessi avuto il minimo sospetto, non sarei mai partito», ha detto ai collaboratori che lo hanno contattato nelle ultime ore. «Non avevo sintomi».

Solo un’indisposizione attribuita ad una cena a base di ostriche, organizzata a Villa Camelia, il suo quartier generale di Capri in estate. Il tampone effettuato domenica – prosegue il quotidiano oggi in edicola –  era negativo e sembrava diluire le preoccupazioni per la positività di un suo dirigente (mai confermata dal club) al termine del ritiro di Castel di Sangro. De Laurentiis ha effettuato un altro test prima della partenza di Milano. Non aveva febbre, come certificano 6 misurazioni delle temperatura cui si è sottoposto al porto di Napoli e all’aeroporto. Ma su di lui si scatena la bufera social e in molti, su Facebook lo accusano: «Irresponsabile».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy