De Laurentiis, nessun dietrofront sulle multe: rotture in vista? Le ultime

Ancora problemi in merito alle multe per l’ammutinamento e la minaccia per i diritti d’immagine. La Gazzetta dello Sport ha spiegato – nell’edizione odierna – come De Laurentiis sia in difficoltà per la richiesta effettuata dai calciatori.

De Laurentiis, nessuno sconto sulle multe: calciatori indispettiti

 

De Laurentiis Napoli
Aurelio De Laurentiis indispettito dalla richiesta di qualche calciatore di sorvolare sulle multe e la questione diritti d’immagine (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

 

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

 

In tanti infatti sono in trattativa con il club per il rinnovo contrattuale: pochi sono riusciti a terminare questi dialoghi. Il motivo – secondo la Rosea – sarebbe ben preciso: i calciatori hanno chiesto a De Laurentiis di eliminare il procedimento relativo alla richiesta di arbitrato per le multe e l’azione legale minacciata per i diritti d’immagine.

Il patron azzurro però non ha voluto sentire ragioni: ha alzato un muro invalicabile, non si è ricreduto. Un suo dietrofront sarebbe colto come un segnale di debolezza, sminuirebbe la sua figura di dirigente massimo. Il patron vuole sostenere i calciatori, ma anche i propri interessi. Nessun tipo di scossone di coscienza, sa di essere nel giusto e andrà avanti fino in fondo. A costo di clamorose rotture…

 

CLICCA QUI PER SAPERE TUTTO SUL NAPOLI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy