De Laurentiis: “Dobbiamo vedere come eliminare le persone che non sono da Napoli. Il calcio italiano non può dipendere dalla Uefa”

Presente con il Napoli in ritiro anche il presidente Aurelio De Laurentiis. Il numero uno del club partenopeo ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. Di seguito quanto messo in evidenza da CalcioNapoli1926.it

De Laurentiis, le parole a KKN

De Laurentiis mercato Napoli
Aurelio De Laurentiis (Foto CN1926)

“Tutto serve poi il brand del calcio Napoli è già forte. Potremmo andare oltre i 100 milioni di tifosi in tutto il mondo. Quando si parla della cultura napoletana, può sempre dire la sua.

Migliorare il calcio italiano? Bisogna sistemare la Serie C che non ha ragione di esistere. Bisognerebbe fare una B1 ed una B2. Per quanto riguarda la Serie A dovrebbero portare a 18 squadre che faciliterebbero il sistema e nessuno si sentirebbe sminuito. Il calcio va rivisto anche come format, non possiamo più dipendere dalla Uefa. Quando sono arrivato mi sono chiesto perchè non ci fermiamo mai per riflettere. Siamo in un contesto che non si può fermare riflettere. Chi sta a ricoprire dei ruoli così restano indenni da critiche. A Ceferin bisognerebbe dire che lui è al nostro servizio, noi paghiamo i calciatori. Non è che tu convochi le Nazionali il 28 agosto e ci ridai i calciatori al 10 settembre. Manca il rispetto e se dobbiamo fare a cazzotti, facciamolo. Diciamogli che non è all’altezza di portare avanti la Uefa. Anche Gravina si trova in grandi difficoltà. Con tutti questi casi Covid, noi dobbiamo tornare a giocare? Solo perchè devono partire le Nazionali ma a noi, ai tifosi non interessa. Per noi è importante lo Scudetto, la competizione. 

Osimhen? Quella era una partita con delle Eccellenze. Era più complicato vedere il Napoli A contro il Napoli B. Osimhen è una bella gazzetta poi lo dobbiamo vedere nel ruolo e nel modulo che vuole il tecnico. Dobbiamo vedere come eliminare le persone che non sono da Napoli e chi inserire. Allan? Abbiamo concluso con l’Everton. Milik? Stiamo lavorando e verifichiamo cosa accadrà”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy