CdS – Scontro De Laurentiis-Marotta sulle partenze dei calciatori: una frase del patron azzurro scatena la discussione

I club di Serie A si stanno tenendo in continuo aggiornamento sulla situazione coronavirus. Tuttavia, gli incontri virtuali di Lega danno vita anche a dei momenti di tensione, come quello verificatosi tra De Laurentiis e Marotta.

De Laurentiis Lotito ripresa allenamenti

Come racconta il Corriere dello Sport, il patron azzurro mantiene la stessa posizione del presidente della Lazio, Claudio Lotito, in netto contrasto con la posizione dell’amministratore delegato dell’Inter. Senza fare menzione dei nerazzurri e della Juventus, De Laurentiis ci ha tenuto a sottolineare quanto non fosse “da imprenditori accorti consentire ai propri dipendenti il permesso di andare a raggiungere le famiglie all’estero”.

Marotta si è sentito provato e ha giustificato la scelta dell’Inter, spiegando che ciò sia accaduto nel rispetto del decreto governativo e delle norme emanata dalla Regione Lombardia.

CLICCA QUI PER LE ULTIME SULLA RIPRESA DEL CAMPIONATO

De Laurentiis non fa partire i suoi

Il Napoli, alla pari di altri club, ha impedito ai suoi di partire. La decisione è maturata per due diverse motivazioni. Da un lato, il coronavirus è diffuso ormai dovunque, quindi nessun luogo è sicuro e viaggiare lo è ancora di meno. Inoltre, si attende di capire quando potrà riprendere il campionato, ragion per cui si è preferito far restare i calciatori a casa. Qualora fossero partiti, infatti, al rientro sarebbero stati costretti a due settimane di isolamento e ciò avrebbe potuto creare contrasti con le date del campionato.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy