“Non se ne parla proprio”, la risposta di Agnelli al messaggio di De Laurentiis: il retroscena

L’ASL ha bloccato il Napoli nel giorno della vigilia al match contro la Juventus. Una decisione, dopo i casi positivi in rosa, che non ha permesso ai partenopei di scendere in campo. Ma che ha soprattutto scatenato una polemica che rischia di inasprirsi a seconda della decisione del giudice sportivo. Questi dovrà permettere di rigiocare la sfida o dovrà assegnare la vittoria a tavolino alla squadra bianconera. Ma se in casa dei partenopei c’è serenità per la decisione del giudice, non ci può definire tale il rapporto tra Aurelio De Laurentiis ed Andrea Agnelli.

CLICCA QUI PER LE ULTIME DAL RITIRO DEL NAPOLI

De Laurentiis-Agnelli, il retroscena

de laurentiis agnelli
Aurelio De Laurentiis e Andrea Agnelli (Getty Images)

L’edizione odierna del quotidiano La Repubblica ha rivelato un retroscena su quanto accaduto tra i due numeri uno in occasione della vigilia del match. Come sottolineato dallo stesso Agnelli, patron della Juventus, quando i partenopei hanno capito di non poter partire hanno fatto una richiesta alla dirigenza dei bianconeri. Un fitto scambio di messaggi tra le parti con una richiesta da parte del patron de partenopei, Aurelio De Laurentiis, di rinviare la partita. La sua controparte bianconera, però, non ha voluto sentire ragione e non ha preso in considerazione nemmeno la possibilità di spostare la sfida di 24 ore. “Non se ne parla proprio”, questa la netta risposta di Agnelli.

CLICCA QUI PER VIDEO E FOTO ESCLUSIVE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy