De Canio: “Vi racconto di quando Conte mi faceva da vice. Napoli forte, fanno male i tre KO”

Il giornalista Gigi De Canio ha rilasciato alcune dichiarazioni quest’oggi a Radio Marte su alcuni temi attuali in casa azzurra

Il giornalista Gigi De Canio ha rilasciato alcune dichiarazioni quest’oggi a Radio Marte su alcuni temi attuali in casa azzurra.

CLICCA QUI PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATO SUL NAPOLI

Le parole di De Canio

“Conte non mi ha chiamato in vista della partita di domani. Allenò con me i primi tempi, poi le cose andarono male e andò via. Non mi ha chiamato perché non ha bisogno di farlo. Quando faceva il mio vice collaborava in maniera corretta. Aveva una partecipazione attiva, come chiedo a tutti i miei collaboratori. Inter e Napoli sono due grandi belle squadre, forse i nerazzurri, con la Juve, sono un po’ in ritardo. Il Napoli no. Si trova in una posizione che in molti si aspettavano. Dispiace per la sconfitta a tavolino e il punto di penalizzazione, oltre alle due sconfitte casalinghe. C’è rammarico per le sconfitte con Sassuolo e Milan, in casa si può fare meglio. Rigori? Credo nella buonafede degli arbitri, ma non ho apprezzato il rigore dato al Sassuolo contro il Napoli. Un rigore assurdo. Preferisco sempre le squadre che hanno più giocatori offensivi, il gol è l’essenza del calcio. Più giocatori ci sono bravi a far gol e più ci sono possibilità di vincere”.

CLICCA QUI PER FOTO E VIDEO ESCLUSIVI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy