Il pagellone di Criscitiello: “Gattuso merita un nove! Ha preso per mano una squadra morta…”

Il Napoli chiude l’anno non nel migliore dei modi, ma in una condizione nettamente più serena a dodici mesi fa quando, tra ammutinamento e risultati disastrosi, squadra ed ambiente erano a pezzi. L’avvento di Gennaro Gattuso ha sicuramente contribuito a risollevare le sorti del club e, per questo motivo, Michele Criscitiello promuove quasi a pieni voti il tecnico calabrese. Il giornalista, nel suo pagellone di fine anno, ha assegnato un bel “9” a Ringhio.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO SUL NAPOLI

Criscitiello loda il lavoro di Gattuso

pagelle gattuso
Rino Gattuso (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Ecco quanto scritto da Michele Criscitiello su Tuttomercatoweb:

“Dovrebbe fare il giro d’Italia per farsi chiedere scusa da tutti coloro che, ad inizio della sua carriera, dicevano “Ringhio chi? Ma può allenare uno solo grinta e forza?”. Poveri stolti che giudicano senza conoscere. Non sapevano che Gattuso studiava da tecnico già negli ultimi anni da calciatore. Ai tempi del Milan si è tenuto sempre stretto il suo vice Gigi Riccio a Gallarate perché studiavano insieme e vedevano partite su partite insieme. Conoscevano calciatori di tutto il mondo. Non sto esagerando. Maniacali. Gennaro è anima ma anche cervello, è forza ma anche classe. Imprenditore di successo che, al contrario di altri campioni del mondo, i soldi li ha investiti e non buttati. Ha ribaltato il Milan e ha rialzato gli azzurri. Ha gettato le basi per la rinascita rossonera e preso per mano un Napoli morto dopo Ancelotti. Poi, ha vinto la Coppa Italia e restituito plusvalenze vere e non fittizie ad Aurelio De Laurentiis“.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy