Coronavirus – Test vaccini in Africa: Drogba e Eto’o tuonano: “Non siamo le vostre cavie”

Coronavirus Africa | Lo studio per trovare il vaccino per il Covid-19 sta proseguendo ormai senza sosta da mesi. In queste ore dalla Francia è arrivata la proposta di due medici, di effettuare test medici in Africa. Non ha tardato ad arrivare la risposta di due leggende africane del calcio: Samuel Eto’o e Didier Drogba. Le duo icone del continente nero hanno duramente attaccato gli autori di questa proposta  il dr. Jean-Paul Mira e il dr. Camille Locht, rispettivamente capo del reparto di rianimazione dell’ospedale Cochin e direttore della ricerca all’Inserm.

MILAN, ITALY – APRIL 12: Samuel Eto o of UC Sampdoria looks on during the Serie A match between AC Milan and UC Sampdoria at Stadio Giuseppe Meazza on April 12, 2015 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Eto’o e Drogba: “Non siamo cavie!”

“Figli di p… – ha scritto Eto’o su Facebook – non siete altro che merde. L’Africa è il vostro territorio di gioco”.

Demba Ba gli ha fatto eco, postando il video incriminato e commentando: “Benvenuti in occidente, dove il bianco si crede talmente superiore che razzismo e debolezza diventano banalità. È tempo di rialzarci”.

Didier Drogba ha così commentato: “È inconcepibile continuare ad accettare ciò. L’Africa non è un laboratorio. Denuncio fortemente queste proposte gravi, razziste e sprezzanti! Aiutateci a salvare vite umane in Africa e fermare la diffusione di questo virus che destabilizza il mondo intero, invece di considerarci come cavie. È aberrante! I dirigenti africani hanno la responsabilità di proteggere le popolazioni da questi complotti abominevoli”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy